II Workshop del Progetto Europeo “PV Impact”

II Workshop del Progetto Europeo “PV Impact”
  • Post category:Eventi

BOLZANO (IT)

Il progetto “BIPV meets History” è stato presentato nel Workshop del Progetto Europeo H2020 “PV Impact” organizzato da EURAC Research e rivolto alla creazione di un network italiano di collaborazione fra industrie, centri di ricerca e università sul tema del fotovoltaico. 

Il Progetto di Ricerca Interreg V-A “BIPV meets history” è stato presentato da Laura Maturi di Eurac Research nel Workshop del Progetto Europeo H2020 “PV Impact” tenutosi a Bolzano il 16 dicembre 2019. In questo ambito, EURAC Research sta promuovendo, con il contributo e il supporto di CNR ed Enel Green Power, la creazione a livello italiano di un network di collaborazione fra industrie, centri di ricerca e università nell’ambito della Flagship del fotovoltaico integrato negli edifici (BIPV). Il Workshop è stato una occasione di incontro tra i principali stakeholders della catena del valore del BIPV con lo scopo, attraverso uno scambio di idee e proposte, di iniziare a costruire assieme alcuni progetti di ricerca e sviluppo da realizzare in collaborazione anche con il supporto di finanziamenti pubblici nazionali o europei.

Nel tavolo di lavoro dedicato al BIPV sono stati definiti i seguenti settori di mercato nei quali si attua l’intervento:
1. edifici monofamiliari, con impianti sovrapposti sul tetto, che non richiedono l’impiego di componenti speciali, né di processi progettuali complessi;
2. edifici plurifamiliari, con una gestione centralizzata per i quali sono spesso richiesti interventi di miglioramento energetico dell’involucro (soprattutto retrofit);
3. edifici di pregio, per i quali è richiesta una competenza progettuale complessa, che si estenda anche alla conoscenza di componenti fotovoltaici realizzati ad hoc per il progetto;
4. Net Zero Energy Buildings, per i quali la progettazione del sistema fotovoltaico richiede anche l’integrazione con il sistema energetico dell’edificio.

Le dimensioni di analisi alle quali è possibile riferire diversi aspetti del processo di impiego del fotovoltaico negli edifici sono state individuate come: la dimensione energetica, tecnologica, sociale ed economica. In particolare, la dimensione tecnologica ha mostrato come siano necessari materiali che offrano un ampio spettro cromatico, al fine di minimizzarne l’impatto estetico. Questi aspetti devono essere ulteriormente sviluppati, soprattutto in relazione a contesti sensibili (come edifici storici, centri urbani). Un altro tema importante riguarda la diffusione di conoscenza, che richiede sempre maggiormente banche dati online con casi di studio e vademecum per i progettisti. Analogamente, l’ambito della formazione andrebbe sviluppato ulteriormente con corsi presso università, classi ad hoc per le diverse parti interessate, come installatori, sviluppatori di progetti, Enti Pubblici e Sovrintendenze.

Scarica agenda qui.